Skip to content

Le attività di Scienzagiovanissimi:
le “stanze delle meraviglie”
dove giocare con la scienza


Ecco, in dettaglio, le varie attività

Esplorazioni nei minimondi


Per scoprire il mondo invisibile che si nasconde ovunque attorno a noi è sufficiente avvicinare l’occhio al microscopio. I bambini possono farlo presso il Museo di Scienze Naturali di via Ozanam 4 a Brescia, in occasione delle attività di “Scienza in famiglia”. Da non perdere le due rassegne di “Scienza Viva”, che si svolgono a novembre e a gennaio di ogni anno.


Esplorazioni nello spazio


Ogni venerdì sera, alle ore 21,00, presso la Specola Cidnea del Castello di Brescia, si possono osservare, con il telescopio, le stelle e i pianeti. D’estate sono programmate alcune serate dedicate ai bambini. Imperdibile lo spettacolo offerto dalla Luna (è meglio evitare, però, le serate di plenilunio), da Saturno, con i suoi suggestivi anelli, e da Giove, con i suoi satelliti. In alcuni pomeriggi domenicali (non le domeniche invernali) si può osservare il Sole “bianco”, “rosso” e “arancio”, e partecipare a curiosi giochi sui corpi celesti.


Alla scoperta della Valle di Mompiano


L’elenco delle esplorazioni possibili nella Valle di Mompiano è lungo, ma qui ci limitiamo alle cose da non perdere. Tre volte all’anno è possibile visitare la Fonte di Mompiano di via Fontane 48 a Brescia: qui sgorga l’acqua che alimenta l’acquedotto cittadino e, nel bellissimo giardino, sono ancora visibili i resti dell’acquedotto degli Antichi Romani. A pochi metri di distanza, in via Resolino 4, c’è l’infopoint “Casa della Natura, (guarda sulla cartina come raggiungerlo!), dove il sabato si organizzano i pomeriggi per le famiglie, con l’attività “Ludoteca di scienza attraente”. Numerosi sono i sentieri da percorrere per scoprire la natura: il sentiero che porta dalla cava al fiume Garza, quello che dal colle San Giuseppe arriva all’ex-polveriera e prosegue fino al rifugio. In giugno si organizza, in Valle di Mompiano, un centro estivo, che coinvolge bambini e genitori in tutte queste attività. E’ possibile partecipare anche ad una sola delle giornate del centro estivo. Oltre alle esperienze fin qui raccontate, durante il centro estivo si partecipa agli itinerari di interesse storico in città, come quello su Brescia Romana e Brescia Medievale. Per partecipare al centro estivo al rifugio della Valle di Mompiano viene richiesta una quota di iscrizione, mentre tutte le altre attività sono gratuite.
In alcune sere estive, inoltre, si organizzano le passeggiate astronomiche notturne, occasione per imparare a riconoscere le stelle, i pianeti e le costellazioni.


Planetario di Lumezzane


Il Planetario, che si trova a Lumezzane (Bs) in via Mazzini 92, è una stanza assai spettacolare dove si possono vedere, anche in pieno giorno, le stelle proiettate sulla cupola che sovrasta il soffitto. Il cielo visibile sotto la cupola è finto, ma identico a quello che si può osservare all’aperto nei luoghi più bui. Per le famiglie si organizzano degli eventi domenicali dedicate alle favole del cielo, con letture recitate sulle mitologie delle costellazioni. Alcune domeniche sono dedicate agli esperimenti divertenti della “Ludoteca della scienza” e dei “Giocattoli di Einstein”. Al Planetario ci sono anche l’”Aula del Sole” e la “Stanza delle meraviglie”.


Osservatorio Astronomico Serafino Zani


L’Osservatorio è situato in uno splendido e panoramico scenario naturale, a 830 metri di altezza, sul colle San Bernardo di Lumezzane Pieve (Bs), circondato da montagne che superano i 1300 metri. E’ un luogo aperto a tutti, dove in estate si possono consumare picnic all’ombra di castagni secolari e giocare o passeggiare nel grande prato del Parco San Bernardo. Nelle serate estive del sabato (tranne l’ultimo sabato del mese), alle ore 21,00 , l’Osservatorio è aperto al pubblico.


Come può nascere la passione per la ricerca astronomica


Un’esperienza estiva ha cambiato la vita di Marco….. guarda il video ….


Scienza Family Card


Tutte le attività sono gratuite (tranne il Centro Estivo in Valle di Mompiano). Per iscriversi basta sottoscrivere la “Scienza Family Card”, con la quale si possono effettuare alcune visite speciali, in date a richiesta, al Planetario e all’Osservatorio Serafino Zani. Bastano tre famiglie o tre iscrizioni per aprire le porte delle due sedi in qualunque giorno e orario. In questi luoghi si può anche organizzare una festa di compleanno, o festeggiare qualsiasi ricorrenza. Per saperne di più consulta la pagina sul sito.


Torna inizio pagina